Gli impiegati delle rose. Rigastrocca di Stefano Mantovani
902
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-902,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Gli impiegatti delle rose

Gli impiegatti delle rose sono neri, sono belli…
Sono sette in un ufficio e mi sembrano fratelli!

 

C’è l’Alberto che li nutre e si arrabbia qualche volta
se poi un bipede, distratto, non richiuderà la porta!

 

Gli impiegatti delle rose, sono teneri e anche neri,
li confondo con la notte tra le coccole, pensieri.

 

Sono belli, fan le fusa o ti graffiano distratti,
questa è la storiella vera dei miei “Mici”, gli impiegatti.

gatti

21 novembre 2017 – Rigastrocca inedita

© Stefano Mantovani

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta e chiudi' acconsenti al loro utilizzo.
Senza consenso alcune parti del sito non vengono visualizzate.
Per maggiori informazioni leggi qui l'informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi