Poesie - Stefano Mantovani
11
page-template-default,page,page-id-11,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

La Poesia è una forma d’arte  che trasmette concetti in maniera immediata ed intensa.

 

Esprime e rappresenta fatti, immagini, sentimenti, con parole attraverso le quali stimola sensazioni, emozioni, ricordi.

 

L’incontro con la Poesia avvenne attraverso la mia Mamma prima e la scuola poi.

 

Molti anni fa fu  pubblicata una mia Poesia sul libro “Biella Poesia Junior”. Fu un grande stimolo per me che scrivevo i miei versi su qualunque cosa profumasse di carta.

 

E da allora non  smisi più.

Nel quinto libro, 2051, l’autore si è cimentato in filastrocche, ribattezzate da lui rigastrocche.

 

“Penso che il tornare bambini leggendo rigastrocche sia un rimedio, seppur minimo, per potersi distrarre dalla pressione della vita.”

Poesie © Stefano Mantovani

Gocce

Incontrai una goccia di luce
ed ella divenne mia Madre.
Incontrai una goccia di silenzio
ed egli divenne mio padre.
Incontrai il vento del deserto
ed egli, diventai.

Chiesi più volte

Chiesi più volte un semplice bicchiere d’acqua

e mi venne ripetutamente chiusa la porta in faccia

allora mi sedetti, solitario, sotto un albero

e la natura mi dissetò.

Stupirsi ancora

Stupirsi ancora per gli occhi di un cane. Stupirsi ancora per

una parola letta o detta, per un silenzio stupirsi…

per un apostrofo di primavera…

per una Poesia nuova…

per gli alberi e la terra e la natura.

E la mitologia e l’aurora

stupirsi sempre, stupirsi ancora.

Vorrei

Vorrei tornare a proteggere la Sua anima

dai giochi del tempo

e ridarLe quei sorrisi che,

per magia dei sensi,

accantonavano il dolore.

Vittoria

Fu una vittoria,

quando la goccia del temporale

incontrò la polvere di luglio

e insieme

profumarono l’aria…

dando una tregua

all’afa.

Dove andrà

Andrà nel cielo

questo mio grido

che ti cerca oltre le stelle?

Giorni giorni giorni averti nella mente

e sempre e mai

incontrarti.

Chi sei?

Per infinite strade ti cercai

e ancora ti cerco…

se fossi tu

un granello di sabbia del deserto?

Pensieri

Ogni tanto, un pensiero d’autunno

mi si incastra tra i pensieri.

Attendo ora la rondine di primavera

che lo porti nel sole.

Rosazza è un sogno

In attesa che il tempo…

lanci i i dadi del fato…

io ci sono…

nel verde dei giardini di Rosazza,

tra clessidre alate

simboli ancestrali

da Federico Rosazza fatti erigere

io ci sono

in attesa che il tempo lanci i dadi del fato

io ci sono

nel verde…

tra il vento dei giardini di Rosazza

nello stormir di fronde.

Piangere d’amore

E’ certo possibile

piangere d’amore…

Per una carezza, per quelle mani

per una bolla di sapone nel cielo…

Una bolla di sapone verso il sole

anche per questo certo è possibile…

Piangere d’amore.

Per una chiesa sempre chiusa

per i suoi occhi ed il suo stupore

per un amore… Per il dolore…

Certo! E’ possibilissimo… piangere d’amore.

Alta Marea

Come notte stellata, che inonda il tuo cuore

di luce, di silenzio e di buio,

alta marea, sono io, che riprendo in parte i segreti degli abissi,

che mai comprenderai.

La luna muove i miei fili ed io, in silenzio,

trasformo rocce sommerse d’oceano

in eremi isolati, nei quali monaci quieti vanno a lodare la vita.

Esploro altre parti del tempo, fino a che fiato avrò,

per placare la mia sete di conoscenza.

E lascio a te, uomo, conchiglie ed alghe, a memoria del mio gioco.

Fermati a pensare alla mia magia ed una parte della notte

potrà essere, anche a te, meno ignota.

Mi lasciai

Mi lasciai nutrire dai secoli

e dai raggi di luce del deserto

angeli eterei, al mio fianco, furono il sostegno alla mia solitudine.

Ed il vento fu il mio pane e la sabbia il mio giaciglio.

Il silenzio il rifugio mio.

Mi lasciai nutrire dal tempo

e nutrii il mio cielo, di luce e di preghiere.

Le foreste più rigogliose

crebbero in cielo,

con lacrime di gioia come linfa

e voci di silenzio, per avvicinarsi a Dio.

E per leggerne altre…?

 

Scrivere a: info@stefanomantovani.it

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta e chiudi' acconsenti al loro utilizzo.
Senza consenso alcune parti del sito non vengono visualizzate.
Per maggiori informazioni leggi qui l'informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi