2763
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-2763,stockholm-core-2.4,select-theme-ver-9.6.1,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-7.6,vc_responsive

L’ Arte di notte

 

Inedita

Chissà se reclinano il capo a notte
i contadini meravigliosi di Van Gogh,
e come i Suoi girasoli nei musei del mondo
si godono il meritato riposo…
tra il giallo ineguagliato e notti stellate…
Chissà se scioglie i capelli Frida Kahlo
e prende ristoro dalla Sua monumentale opera,
e chissà se potrò passeggiare col Maestro Monet
ed ammirare le Sue magnifiche ninfee
nel giardino incantato di Giverny.
Chissà dove riposano le famiglie
ritratte da Botero che danno amicizia

 

 

e senso di buonumore e vicinanza.
E le meravigliose sculture del Canova,
avranno le membra meno tese, nell’oscurità
confortante del riposo?
Forse chiude gli occhi al Louvre
anche la Gioconda di Leonardo,
mentre le creature visionarie di Bosch
si posano forse, nei pressi cornici a riprendere energia…
Gli amanti di Alda Merini e Hickmet
dalla bellezza di Poesia,
saranno benessere per ogni opera d’arte
che di notte, nel mondo, riposa e si rigenera.

arte di notte

©  Stefano Mantovani

dicembre 2022

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta e chiudi' acconsenti al loro utilizzo. Senza consenso alcune parti del sito non vengono visualizzate.<br> Per maggiori informazioni leggi qui l'informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi