1144
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-1144,stockholm-core-1.0.9,select-theme-ver-5.1.6,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

Un alito di vento

Si posò, un alito di vento,

sui bordi bianchi delle mia malinconie.

 

Si posò con volo di farfalla,

suadente, di nuove simmetrie.

 

I gradini che portavano al prato, nel cortile,

tra pergolati di edere e glicine,

introdussero i sensi a nuove dimensioni,

mente la luna  sedusse, di marea, il tempo…

 

Appoggiai i pensieri e i sentimenti miei

a indefinite tele

di architetture arcane.

© Stefano Mantovani

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta e chiudi' acconsenti al loro utilizzo.
Senza consenso alcune parti del sito non vengono visualizzate.
Per maggiori informazioni leggi qui l'informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi