2157
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-2157,stockholm-core-2.1.8,select-theme-ver-7.7,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

A Max Tempia e alla Sua Musica

 

inedita

Mi sveglio sempre prima di te al mattino
per prepararti armonie del tempo e un buon caffè…
la memoria della pioggia
mi porta a pensare ai tempi antichi
quando la maestra estrometteva dai cori gli avi
poiché “Antimusicali”
ma non sapeva che Tu, Max Tempia,
avresti scritto su spartiti e cieli
melodie straordinarie
fino ad arrivare agli Angeli.

E poi il Jazz, compagno amico fraterno
e le mani che scivolano
su tastiere di stupore
così mi lascio trasportare nel tempo presente
dai tuoi suoni Tempia,
e costruisco una fortezza inespugnabile
in cui protegger le note tue
mentre la primavera
diviene canto.

Max Tempia

Foto dell’Artista © News Biella

© Stefano Mantovani

11.04.2021

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta e chiudi' acconsenti al loro utilizzo. <br>Senza consenso alcune parti del sito non vengono visualizzate.<br> Per maggiori informazioni leggi qui l'informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi